Alla Saint Martins ti chiamavano “La pazza dei cappelli” per le tue creazioni che finivano sempre con una scultura in testa fatta di stoffe, resine, stampe in 3d. Musa degli artisti, da basquiat ai writers, fino a c125, ispiri rapper e trapper, anche travis s. Si è fatto un selfie con uno dei tuoi cappelli, sei l’influencer degli influencer, ti venerano gli youtuber di tutto il web. Shocking stylist per i colori che accendono le tue collezioni, per le fontane di luce che fanno esplodere le tue sfilate, sprezzante delle convenzioni e delle stagioni. Quest’anno sei salita con in differenza fra le scale cromatiche del porpora, del burgundy, del bordeaux e del deep purple, hai perso la testa per il tuo shocking aubergine al quale hai dato la forma di un elmo guerriero. Che poi hai indossato assieme al rossetto con un flash di sfida negli occhi.

 

PLAY VIDEO

Visti di recente